Attendere prego...
Apprendimento autonomo e tutoring

Apprendimento autonomo e tutoring

Apprendimento autonomo e tutoring sono metodologie integrate, sperimentate con studenti dalla quinta primaria alla terza secondaria di primo grado. L’apprendimento autonomo mette al centro la  responsabilità e la libertà dello studente rispetto al proprio percorso di apprendimento: insegnanti e studenti decidono i temi da approfondire e le attività da svolgere in base a piani plurisettimanali e materiali didattici predisposti, lasciando progressivamente gli studenti liberi di decidere a cosa dedicarsi e di reperire il materiale necessario. Le modalità di lavoro sono individuale, peer to peer e di gruppo. Ai più piccoli sono proposte attività meno strutturate che promuovono forme di autonomia e differenziazione. Nel tutoring insegnante/studente, il tutor è un insegnante che gioca un ruolo didattico e relazionale, affianca lo studente come figura di riferimento che ascolta, orienta, media, svolge una funzione di coaching e di mentoring. Il tutor incontra periodicamente lo studente per elaborare il «Quaderno del mio percorso» e si relaziona con gli insegnanti del Consiglio di Classe.

Perché adottare l'idea

  • Perché ogni classe presenta una varietà di tempi e modi di apprendere. Le pratiche per l’apprendimento autonomo e il tutoring offrono molteplici risposte alle diverse caratteristiche degli studenti e forniscono loro la possibilità di riflettere sul proprio percorso.
  • Perché gli adolescenti sono spesso soli alle prese con compiti impegnativi. Lavoro autonomo e tutoring permettono di affiancarli, di accompagnare la transizione verso la completa autonomia, prevedendo spazi di libertà e di contenimento e la possibilità di esprimersi rispetto ai bisogni, alle inclinazioni e alle passioni.
  • Perché la ricerca scientifica basata sulle evidenze ha comprovato l’effetto positivo del peer tutoring sugli apprendimenti degli studenti. Sia chi riveste il ruolo di tutor sia chi si avvale del supporto di questa figura ottiene infatti miglioramenti significativi e dimostrabili, specialmente se al tutoring tra pari si affianca la facilitazione dell’insegnante che fornisce un feedback costante e aiuta a fissare obiettivi di apprendimento e a monitorare i risultati.

News

Nessun avviso presente.

Eventi

[[calendar.title]]

9
scuole
4
nord
1
centro
5
sud e isole
7
in città
3
in provincia
5
1° ciclo
5
2° ciclo
0
fondatrici
0
capofila
9
adottanti
Adozione dell'Idea sul territorio
Adozione dell'Idea nel tempo
Esperti dell'Idea
Esperto Istituto Comune
MATTEO BIANCHINI FIIC839003 FIRENZE (FI)
VALENTINA GIOVANNINI FIIC84500A BAGNO A RIPOLI (FI)