Attendere prego...
Dentro/Fuori la scuola - Service learning

Dentro/Fuori la scuola - Service learning

Al termine del primo biennio di attività di Avanguardie educative, l’esigenza di proporre un approccio metodologico replicabile in contesti diversi da quello di prima sperimentazione ha prodotto un ripensamento dell’Idea originale «Dentro/fuori la scuola».

La riflessione si è avviata a partire dalla documentazione prodotta dalle scuole adottanti, oltreché dagli esiti del questionario somministrato nell’ambito delle attività di ricerca condotte che hanno avuto come esito l’introduzione del Service Learning. Il Service Learning rappresenta un’interpretazione del rapporto tra dentro e fuori la scuola; consiste in un approccio che permette di realizzare percorsi di apprendimento in contesti di vita reale, finalizzati allo sviluppo di competenze disciplinari, trasversali, professionali e volti alla partecipazione attiva degli studenti (Fiorin, 2016). È una proposta pedagogica estesa su scala mondiale pur secondo accezioni diverse e differenti modalità di progettazione e applicazione. In letteratura sono presenti numerose definizioni di Service Learning: per María Nives Tapia (2006) è «un insieme di progetti o programmi di servizio solidale (destinati a soddisfare in modo delimitato ed efficace un bisogno vero e sentito in un territorio, lavorando con e non soltanto per la comunità), con una partecipazione da protagonisti degli studenti, che va dalla fase iniziale di pianificazione fino alla valutazione conclusiva e collegato in modo intenzionale con i contenuti di apprendimento (includendo contenuti curricolari, riflessioni, sviluppo di competenze per la cittadinanza e il lavoro)».

Per poter parlare di Service Learning, le attività realizzate dalle scuole devono essere inserite nel curricolo scolastico, rispondere a un bisogno/problema presente nel contesto di riferimento, individuare soluzioni insieme ai membri della comunità e favorire negli studenti il ruolo di protagonisti in tutte le fasi (dall’ideazione alla valutazione).

I percorsi di Service Learning possono essere realizzati in qualsiasi ordine di scuola.

Perché adottare l'idea

  • Per ottimizzare l’utilizzo delle risorse (umane, finan- ziarie, strutturali) interne ed esterne alla scuola.
  • Per superare la frantumazione delle opportunità formative.
  • Per favorire l’approccio progettuale e la pratica laboratoriale nei percorsi di formazione.
  • Per contestualizzare i contenuti della formazione.
  • Per restituire alla scuola il ruolo di intellettuale sociale.
  • Per fare della scuola un luogo aperto, di elaborazione culturale, di partecipazione civica e sociale, di cittadinanza attiva.

News

Nessun avviso presente.

Eventi

[[calendar.title]]

149
scuole
53
nord
37
centro
66
sud e isole
53
in città
103
in provincia
77
1° ciclo
79
2° ciclo
16
fondatrici
16
capofila
133
adottanti
Adozione dell'Idea sul territorio
Adozione dell'Idea nel tempo
Esperti dell'Idea
Esperto Istituto Comune
SANTA LEZZOCHE BOIC85200B BOLOGNA (BO)
KATIA GIANNELLI LUIS01200P LUCCA (LU)
FLORIAN D'ANGELO LUIS023005 VIAREGGIO (LU)
PAOLO BATTISTINI LUIS01200P LUCCA (LU)
FRANCESCA TRITTO BAIS05900B BARI (BA)